Traguardi attesi in uscita

Il percorso formativo di Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera della durata di cinque anni, fornisce agli studenti specifiche competenze tecnico pratiche,organizzative e gestionali relative alla produzione ,erogazione e commercializzazione di prodotti e servizi dell'enogastronomia e dell'ospitalità alberghiera:

  1. utilizzare le nuove tecnologie e tecniche a supporto dei processi produttivi dell’azienda turistico-ristorativa, nell’ottica del perseguimento di obiettivi di innovazione, redditività e marketing;
  2. operare efficacemente nel sistema di qualità relativo alla filiera dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera, mirando all’ottimizzazione della qualità e della sostenibilità del servizio
  3. applicare le norme vigenti, nazionali e internazionali, attinenti la conduzione dell’esercizio, la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro, l’accessibilità, la sicurezza, trasparenza e tracciabilità dei prodotti, la tutela della persona, dell'ambiente e del territorio;
  4. gestire le relazioni in lingua madre o lingua straniera, utilizzando tecniche di comunicazione orientate al cliente e finalizzate al raggiungimento della massima soddisfazione della clientela e della relativa fidelizzazione;
  5. utilizzare tecniche tradizionali e innovative di lavorazione, organizzazione, di commercializzazione dei servizi e dei prodotti enogastronomici, ristorativi e di accoglienza turistico-alberghiera;
  6. attivare presso la clientela e gli stakeholder interventi di informazione, comunicazione ed educazione ambientale per la tutela e la salvaguardia del patrimonio artistico, culturale, ambientale e la valorizzazione delle tradizioni enogastronomiche del territorio;
  7. curare la pianificazione e la realizzazione di eventi volti alla valorizzazione del patrimonio ambientale, artistico, culturale ed artigianale del territorio e alla promozione della tipicità dei suoi prodotti
  8.  valorizzare e promuovere le tipicità locali e nazionali individuando le nuove tendenze di filiera, in un’ottica di sviluppo dell’offerta integrata, nel rispetto dei principi di sostenibilità, eticità e accessibilità;
  9. curare gli aspetti gestionali e amministrativi della conduzione aziendale secondo principi di legalità e trasparenza e in conformità con la contrattualistica di settore  elaborare autonomi progetti formativi e/o professionali, anche in forma di creazione d’impresa e dell’autoimpiego nei processi di “job creation”, nell’ottica di assunzione di responsabilità di un proprio progetto professionale e di vita.

Dall'anno scolastico 2020/2021 è possibile, per i percorsi IeFP, conseguire la qualifica triennale di Operatore Pasticceria e Pizzaiolo/Arti Bianche

Tale qualifica consente di conseguire i risultati di apprendimento di seguito specificati in termini di competenze:

1.   selezionare, controllare e utilizzare le materie prime in relazione alle esigenze della clientela e al risultato prefissato, tenendo in considerazione gli standard igienico-sanitari e gli aspetti merceologici, chimico-fisici, nutrizionali, sensoriali e gastronomici, anche mediante l’effettuazione di analisi chimiche, merceologiche e microbiologiche;

2.     applicare correttamente il sistema HACCP e la normativa sulla sicurezza e sulla salute nei luoghi di lavoro, la specifica normativa di riferimento del settore;

3.    curare la produzione di prodotti dolciari e di panificazione locali, nazionali e internazionali con l’applicazione di tecniche tradizionali, innovative e creative nella manipolazione, trasformazione e presentazione dei prodotti;

4.      gestire le cotture, i sistemi di lievitazione, di conservazione e i confezionamenti dei prodotti dolciari e da forno dai tradizionali agli innovativi;

5.   attivare procedure di monitoraggio e verifica della conformità delle lavorazioni e di rilevazione di anomalie a supporto del miglioramento continuo degli standard di risultato;

6.  applicare procedure, metodiche e tecniche di definizione del fabbisogno e di approvvigionamento, stoccaggio e conservazione delle materie prime e semilavorati della panificazione e della pasticceria, applicando i relativi profili normativi di igiene

7.      supportare la pianificazione e la gestione dei processi di produzione e di vendita, in un’ottica di qualità e di sviluppo della cultura dell’innovazione;

8.      gestire gli aspetti contabili e amministrativi ordinari a supporto della gestione economica di un esercizio commerciale del settore dell’arte bianca

9.    intervenire nella progettazione di ricettazioni e di eventi per la realizzazione di prodotti dolciari e da forno per valorizzare il patrimonio delle tipicità e per i soggetti con specifici regimi dietetici;

10.  utilizzare tecniche tradizionali e innovative di presentazione e commercializzazione del prodotto dolciari artigianale e industriale, in risposta agli emergenti stili alimentari e alle nuove forme di produzione e ristorazione nazionali e internazionali.