Alunni fragili: comunicazione

 Oggetto: Ripresa  delle attiività didattiche a.s. 2021/2022 studenti fragili – art.58,comma1 lett.d decreto legge 25 maggio 2021 convertito con legge 23 luglio 2021

Si informano i sigg. ri genitori /tutori legali  che , ove ne ravvisino  la necessità,  possono segnalare alla scrivente , eventuali particolari  situazioni di salute  degli  studenti, come previsto dal Protocollo di Sicurezza del MI del 06/08/2021  e ai sensi ,comma 1,lett.d del decreto legge 25 maggio 2021 convertito con legge 23 luglio 2021 che recita: “ ….tener conto della necessità degli studenti con patologie gravi o immunodepressi , in possesso di certificati rilasciati dalle competenti Autorità  SANITARIE ,nonché dal medico di assistenza primaria che ha in carico il paziente , tali da consentire loro di poter seguire la programmazione scolastica avvalendosi anche eventualmente della didattica a distanza” 

  Le specifiche situazioni degli alunni in condizioni di fragilità saranno valutate in raccordo con il Dipartimento di prevenzione territoriale ed il pediatra/medico di famiglia, fermo restando l’obbligo per la famiglia stessa di rappresentare tale condizione alla scuola in forma scritta e documentata. Pertanto,i signori genitori /tutori legali ,a conoscenza della sussistenza di particolari condizioni di rischio, per i propri figli, associati all’infezione da Covid-19 sono invitati a far pervenire alla scrivente, comunicazione scritta con l’apposizione della firma di entrambi i genitori, corredandola con  adeguata certificazione medica in busta sigillata con la dicitura “ Contiene dati sensibili”   e consegnata a mano presso la segreteria didattica previo appuntamento.

Confidando nella collaborazione di tutti, si inviano distinti saluti.

 

 

                                                                                                        Il Dirigente Scolastico

                                                                                                                                                               prof.ssa Clotilde Marcellina Riccitelli