Sei interessato al corso serale? Leggi questo articolo

I Percorsi di secondo livello

Corso Serale Indirizzo Enogastronomia

 

Il corso serale per Adulti  “ Ecco come diplomarsi mentre si lavora!”

L’IPSEOA  “E.V. CAPPELLO” di Piedimonte Matese (Ce) ha attivato da quattro anni il corso serale per adulti con l’ indirizzo ENOGASTRONOMIA, per soddisfare le numerose richieste che venivano da lavoratori inseriti precariamente nel mondo del lavoro, senza specializzazione alcuna,  da donne prive di titolo di studi e da giovani fuorusciti dal circuito scolastico ordinario.

Cos’è un corso serale?

Frequentare un corso serale vuol dire andare a scuola dal pomeriggio fino alla sera.
E’ una fascia oraria che va incontro alle esigenze dei numerosi adulti già occupati (o in cerca di occupazione). Le scuole serali per adulti sono un vero e proprio servizio pubblico che garantisce a tutti pari opportunità.

A chi è rivolto?

Al corso serale di secondo livello possono iscriversi gli adulti, anche stranieri, che sono in possesso del titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione, nonché coloro che hanno compiuto il sedicesimo anno di età e che, già in possesso del titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione, dimostrano di non poter frequentare il corso diurno. Una particolarità della scuola serale è il fatto di mettere a disposizione un programma “concentrato” grazie al quale è possibile condensare più anni in uno e diplomarsi in tempi brevi.

Organizzazione modulare

Il corso serale presenta un’organizzazione modulare suddivisa in unità di apprendimento e si conclude con una certificazione di competenze per gli studenti che raggiungono gli obiettivi didattici.

Ciò consente :

  • il riconoscimento dei crediti in maniera certificabile;
  • l’articolazione di ciascun percorso disciplinare in pacchetti formativi di competenze, abilità e contenuti ;
  • la personalizzazione del percorso;

 Accoglienza e orientamento

Elemento preliminare per la costruzione del percorso è una fase di accoglienza e orientamento formativo volta a far emergere tutte le evidenze necessarie al riconoscimento formale dei crediti. Il riconoscimento di apprendimenti pregressi viene realizzato sia attraverso la documentazione fornita dal corsista che l’esito delle prove di accertamento.

Vengono valutati:

  • crediti formali derivanti da titoli e percorsi nell’ambito del sistema formale dell’istruzione e della formazione professionale;
  • crediti informali derivanti dall’esperienza personale e/o lavorativa;
  • crediti non formali derivanti da corsi gestiti da enti e associazioni al di fuori del sistema formale dell’istruzione e della formazione professionale, o da esperienze di volontariato.

Tutti i crediti devono essere opportunamente documentati. Nel caso di titoli di studio stranieri, varrà la dichiarazione di valore.

L’organizzazione dell’offerta didattica

 si baserà sulla personalizzazione del percorso definito previo riconoscimento dei saperi e delle competenze formali, informali e non formali posseduti dal corsista.

La definizione del Patto formativo individuale è compito di una specifica  Commissione ( coincidente con il Consiglio di Classe)  che , sulla base delle competenze valutate stabilirà :

  • il monte ore complessivo dovuto comprensivo dei crediti e dei debiti,
  • il piano delle UdA relative alle competenze da acquisire

In caso di necessità di eventuali aggiornamenti del percorso formativo, dovuti agli esiti di valutazione formativa, oppure su richiesta dell’utente, è sempre possibile modificare e rinegoziare il percorso descritto nel Patto formativo.

 Il nostro corso è così strutturato

È  articolato in tre periodi didattici:

* PRIMO PERIODO (corrispondente a 1° e 2° anno): finalizzato all’acquisizione della certificazione necessaria per l’ammissione al secondo periodo didattico, secondo biennio

* SECONDO PERIODO (corrispondente a 3° e 4° anno): finalizzato all’acquisizione della certificazione necessaria per l’ammissione al terzo periodo didattico, ultimo anno.(Qualifica)

* TERZO PERIODO (corrispondente al 5° anno): finalizzato all’acquisizione del diploma

Organizzazione

Orario settimanale: di massima , dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 21,00 . 

Suddivisione anno scolastico: quadrimestri

Offerta Formativa

Percorso di secondo livello : periodo didattico finalizzato al conseguimento del Diploma di Tecnico dei Servizi Enogastronomici, 

Quadro orario vedi brochure