Caratteristiche principali della scuola

Dall’anno scolastico 2011/12 il nostro istituto, al termine del terzo anno, può rilasciare la qualifica professionale, ciò è stato possibile grazie ad accordi intervenuti in sede regionale. La nostra scuola, attivando il curricolo previsto per queste certificazioni, rilascia il titolo di qualifica triennale agli studenti che ne fanno richiesta, in quanto ente accreditato e facente parte del Sistema IeFP (Istruzione e Formazione Professionale).

Le Regioni sono infatti gli Enti territoriali competenti per l’istruzione e la formazione professionale. L’orientamento professionalizzante delle qualifiche viene attuato anche attraverso l’uso degli strumenti della flessibilità e della conseguente curvatura verso le competenze settoriali dei piani di studio ministeriali degli istituti professionali.

Il percorso IeFP si pone, dunque, il duplice obiettivo di contrastare la dispersione scolastica e di migliorare i processi di formazione professionale, conferendo alla tradizionale modalità operativa della scuola il valore aggiunto delle diverse metodologie didattiche praticate dai Centri di Formazione Professionale.

In funzione della quota di autonomia e flessibilità nei quadri orari del primo biennio, l’Istituto Cappello ha previsto un incremento orario delle lezioni laboratoriali che corrispondono alle preferenze formative degli studenti e ne sostengono il benessere scolastico, la professionalizzazione e l’inserimento lavorativo.

Con Decreto Dirigenziale n. 834 del 31/10/2014, pubblicato sul BURC n.76 del 3/11/2014, sono state adottate le disposizioni attuative per la programmazione triennale dell’Offerta Formativa per i poli tecnico-professionali in Campania, a partire dall’anno scolastico 2014/15.  Gli studenti, al termine del terzo anno, sostenendo con esito positivo l’esame di qualifica, possono conseguire una qualifica regionale, riconosciuta a livello nazionale ed europeo di:

  

·       Operatore della ristorazione preparazione pasti

·       Operatore della ristorazione sala / bar

·       Operatore della promozione e dell’accoglienza turistica

 

Nell’ottica di un miglioramento e ampliamento dell’offerta formativa, per andare incontro alle richieste del territorio e del mercato e offrire ottime prospettive di un rapido inserimento nel mondo del lavoro, l’Istituto Cappello ha chiesto ed ottenuto con Decreto del Presidente n. 180 del 05/10/2018 e Delibera n.816 del 04/12/2018 della Giunta Regionale della Campania l’attivazione dei corsi di operatore pizzaiolo/arti bianche e pasticciere.


A partire dall’anno scolastico 2018/2019 l’istruzione professionale cambia ancora una volta e si rinnova profondamente. I cambiamenti sono stati previsti dal decreto legislativo 61 del 13 aprile 2017, con l’obiettivo di rilanciare l’istruzione professionale, puntando ad aumentare la qualità educativa e con l’obiettivo fondamentale di formare cittadine e cittadini di domani, aiutando le ragazze e i ragazzi a maturare autonomia, consapevolezza  e responsabilità e ad acquisire strumenti per crescere e costruirsi un futuro in ulteriori percorsi di studio o direttamente nel mondo del lavoro.

Per dare risposte alla domanda diffusa di una formazione di qualità e fornire opportunità sempre più interessanti il processo di riforma si concretizza in un nuovo modello organizzativo basato su:

  • Nuovi indirizzi. Il profilo dei nuovi indirizzi è stato predisposto in modo innovativo e sempre più coerente con il sistema produttivo che caratterizza il “Made in Italy”.

  • Un nuovo modello didattico, basato sulla personalizzazione, sull’uso diffuso ed intelligente dei laboratori, su un’integrazione piena tra competenze, abilità e conoscenze.

  • Una didattica orientativa, finalizzata ad accompagnare e indirizzare le studentesse e gli studenti in tutto il corso di studi.

  • Maggiore flessibilità.

  • Materie aggregate per assi culturali.

  • Un biennio sostanzialmente unitario, seguito da un triennio finalizzato all’approfondimento della formazione dello studente.

Per perseguire questi obiettivi, il sistema scolastico e formativo investe risorse finanziarie e professionali. Grazie alla riforma ci saranno:

  • Più insegnanti tecnico-pratici, in piena integrazione con gli insegnanti curricolari.

  • Più fondi per laboratori ed attrezzature specialistiche.

  • Una maggiore valorizzazione dell’autonomia scolastica.

L’istruzione professionale punta a diventare un laboratorio permanente di ricerca e di innovazione, in continuo rapporto con il mondo del lavoro, motore di sviluppo e di crescita.

Dall’anno scolastico 2017/2018, inoltre, l’Istituto ha attivato il corso serale per adulti che rappresenta un’ulteriore opportunità per il territorio, a forte valenza inclusiva per la valorizzazione della persona e della sua professionalizzazione finalizzata all’inserimento nel mondo del lavoro; i corsisti, attualmente in numero di 63, possono anche accedere alla qualifica professionale di operatore della ristorazione preparazione pasti.