Analisi del contesto per realizzare l'inclusione scolastica

Inclusione

PUNTI DI FORZA

Il nostro Istituto e' in grado di accogliere alunni/e disabili, per l'intero corso di studi, in quanto l'edificio scolastico presenta servizi e strutture adeguate. La figura dell'alunno/a diversamente abile e' al centro di tutti gli interventi formativo-educativi al fine di fornire una perfetta integrazione sia nel contesto scolastico, sia nella realta' che lo circonda. La strutturazione del percorso educativo-didattico individualizzato, a differenti livelli di complessita' e difficolta', scaturisce da un efficace coordinamento ed una fattiva collaborazione tra gli insegnanti di sostegno ed tra questi ei docenti curricolari. Il corpo docente e' sensibilizzato a: - curare l'aspetto relazionale con gli alunni/e; - creare un ambiente scolastico piacevole e stimolante; - favorire nell'alunno/a comportamenti adeguati e consoni a luoghi e situazioni; - suscitare e potenziare la motivazione all'apprendimento; - favorire i contatti con la famiglia per una relazionalita' proficua e funzionale all'inserimento dell'alunno/a e al suo apprendimento; - far si' che l'alunno/a diversamente abile diventi risorsa e arricchimento per tutta la comunita' scolastica: - cooperare con l'equipe medico-psico-pedagogica, le Associazioni e gli Enti Locali (Comune, A.S.L., etc.)

PUNTI DI DEBOLEZZA

Poca collaborazione da parte delle famiglie.

Recupero e potenziamento

PUNTI DI FORZA

L'azione formativa realizzata dalla scuola ai fini dell'inclusione si qualifica per l'attenzione all' alunno come persona; si esplica in interventi di didattica orientativa e curriculare, didattica laboratoriale e apprendimento cooperativo, si caratterizza per la cura finalizzata allo sviluppo dell'autonomia, della comunicazione, della relazione. Gli obiettivi educativi sono definiti e sono presenti modalita' di verifica degli esiti. La scuola definisce percorsi individualizzati e personalizzati quali strumenti privilegiati con cui affrontare le difficolta' di apprendimento. Cio' allo scopo di definire le strategie di intervento piu' idonee e i criteri di valutazione degli apprendimenti.

PUNTI DI DEBOLEZZA

Azione di monitoraggio debole.